Siria: Mr President almeno sul Rwanda dica la verità

genocidio RwandaQuando le persone dicono che quello che successe in Rwanda ha lasciato una terribile macchia su tutti noi…immaginate -cosa direbbero- se il genocidio nel paese africano fosse ancora in corso.

Lo ha detto -ricordando anche il Kosovo- il presidente Usa Barack Obama non più tardi di qualche giorno fa a San Pietroburgo per giustificare, o almeno provare a giustificare, l’ormai prossimo intervento in Siria.

Ma forse avrebbe fatto meglio ad usare un altro argomento, e non certo perché il genocidio ruandese non ci fu o non fu così terribile , ma perché -come sostiene anche Raffaele Masto nel suo pezzo “L’inganno delle guerre etniche. 19 anni fa il genocidio in Ruanda” – un “certo” mondo non solo rimase a guardare (a cominciare dai caschi blu francesi con la loro “operation turquoise ) ma forse ci mise del suo.

E forse proprio a cominciare da quegli stessi Usa che, portatori di pace e democrazia nel mondo, ancora oggi vedono il loro ex presidente Bill Clinton andare ad abbracciare -insieme all’inglese Tony Blair

(Tony Blair con Bill Gatesin questa foto con Bill Gates ed altri maggiorenti)- il presidente rwandese Paul Kagame.

Senza naturalmente dimenticare lo stesso premio nobel per la Pace che ricordando il drammatico genocidio -che vide protagonista Paul Kagame- di 800.000/1.000.000 tutsi in poco più di 100 giorni non ha accennato ai 6/8 mln di morti negli ultimi anni nella confinante R.D.Congo.

obamaNon ha accennato alle centinaia di migliaia di casi di stupro (ormai divenuto arma di guerra) da parte dei vari gruppi di guerriglieri sostenuti (lo ha dichiarato e messo per iscritto più di una volta l’Onu, che di suo ne avrebbe di colpe da espiare) dal regime ruandese.

Quale la colpa dei congolesi? Tempo fa John Mpaliza, il congolese di Reggio Emilia che si è fatto a piedi da Reggio sino a Bruxelles per cercare di attirare l’attenzione sul suo Paese, disse “Quando Dio ha creato la terra deve essere inciampato proprio da noi e tutte le ricchezze che avrebbe dovuto spargere nel mondo sono cadute sul nostro suolo che è ricchissimo di minerali preziosi e non solo”. Ma forse, come sostiene Masto nel suo pezzo, non sempre le guerre etniche sono tali e non sempre -triste scriverlo- i morti hanno lo stesso peso .

E allora, Mr President, almeno sul Rwanda, almeno su quello, dica la verità!

Musungu

Questa voce è stata pubblicata in Aksanti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...